Logo SX
Logo DX
     Home | Login | Login CRS  Help 

 

COME FARE PER……  CAMBIARE O AGGIUNGERE UN NOME O COGNOME

Quando una persona vuole cambiare il nome od il cognome perché ridicolo, vergognoso, oppure perché rivela l'origine naturale sono previsti due casi:

1) Il cambiamento o l'aggiunta di un cognome concessa con decreto del Ministero dell'Interno;
2) Il cambiamento o l'aggiunta di un altro nome al proprio oppure il cambiamento del cognome perché ridicolo o vergognoso o rivelante l'origine naturale, autorizzato con decreto del Prefetto.
 
In entrambi i casi l'effetto del cambiamento o dell'aggiunta del nome o del cognome è subordinata all'annotazione del decreto sull'atto di nascita del richiedente, sull'atto di matrimonio, e negli atti di nascita di coloro che ne hanno derivato il cognome.

Procedimento preliminare
La domanda deve essere presentata:
Nel caso 1) al Prefetto della Provincia in cui il richiedente ha la residenza anagrafica.
Nel caso 2) al Prefetto della Provincia in cui il richiedente ha la residenza anagrafica o al Prefetto della Provincia del luogo in cui si trova l'atto di nascita.
Se la richiesta ha i requisiti necessari viene disposta l'autorizzazione all'affissione della domanda all'Albo Pretorio dei Comuni di nascita e residenza attuale;
L'affissione deve avere la durata di trenta giorni consecutivi, per consentire ad eventuali interessati di fare opposizione.
Il decreto di cambiamento/aggiunta di cognome verrà emanato dagli organi competenti successivamente alla presentazione della relazione di avvenuta affissione alla Prefettura. A cura dell'interessato, il decreto dovrà successivamente essere presentato, unitamente alla domanda di trascrizione / annotazione, all'Ufficiale dello Stato Civile del comune di nascita o di residenza.

Sul sito della PREFETTURA di MILANO (vedi link qui sotto) si possono trovare i seguenti modelli per presentare la domanda:
mod. A e B maggiorenni
mod. C e D minorenni
mod. E e F minorenni adottati

http://www.prefettura.it/milano/index.php?f=Spages&s=multisezione.php&id_sito=1141&nodo=2648&nodo_padre=&tt=ok

Modalità di presentazione della domanda di trascrizione /annotazione all'Ufficio di Stato Civile
La domanda può essere presentata in carta libera personalmente dall'interessato o inoltrata a mezzo posta allegando la fotocopia di un documento di riconoscimento.

REQUISITI
Si possono rivolgere all'Ufficio Stato Civile del Comune di San Donato M.se:
1) coloro che hanno la dichiarazione di nascita registrata presso il Comune di San Donato M.se;
2) coloro che, nati all'estero, hanno l'atto di nascita trascritto a San Donato M.se;

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
1. Domanda di trascrizione / annotazione del decreto
2. Decreto originale di cambiamento/aggiunta di cognome
3. Documento di identità personale del richiedente

L'Ufficiale dello Stato Civile provvede ad annotare i decreti sui registri di propria competenza, dando avviso agli Ufficiali di Stato Civile degli eventuali altri comuni interessati (nascita, residenza, matrimonio, nascita dei figli). Gli effetti del cambiamento/aggiunta di cognome (nuove generalità sulle certificazioni) ,sono sospesi fino al compimento di tutte le annotazioni prescritte.


NEL CASO DI NOMI COMPOSTI DA PIU' ELEMENTI
Requisiti
Essere nati prima del 30.03.2001 e avere nomi composti da più elementi (es. Anna Maria).
Cosa occorre
Dichiarazione (VEDI ) all'Ufficio di Stato Civile del Comune di nascita (anche per il tramite del comune di residenza) dell'esatta indicazione con cui devono essere riportati gli elementi del proprio nome.
Si tenga presente che non si possono indicare nomi diversi da quelli riportati sull'atto di nascita né variarne l'ordine, salvo il caso di comprovato utilizzo nel tempo del nome indicato. La scelta effettuata con la dichiarazione non è più modificabile.

NORMATIVA

RESPONSABILI E REFERENTI

© Gruppo Finmatica - Tutti i diritti riservati
J-Portal [Gruppo Finmatica - Bologna]
Versione 1.3.3 beta3  ( AFC 2005.05.4 )